Albachiara
Pagina iniziale

Albachiara

Alba chiara è una comunità educativa per minori adolescenti, nata nel settembre 2001 a seguito del processo di de-istituzionalizzazione realizzato dalla congregazione del Buon Pastore,

che operando a favore delle minori in difficoltà, riconosceva come elemento educativo fondamentale l’apertura verso l’esterno delle strutture.

Nella realizzazione della comunità si è voluto proporre una dimensione abitativa che facilitasse le ospiti nelle relazioni interpersonali e favorisse il recupero di una dimensione di “normalità” di vita, dando spazio, quindi, anche ai rapporti con gli enti territoriali, pubblici e privati. Alba Chiara è in possesso di autorizzazione al funzionamento.

01. Chi accogliamo

Il servizio accoglie 8 ragazze dai 13 ai 18 anni che provengono da situazioni familiari fragili e che non presentino problematiche legate a dipendenze e a patologie psichiatriche. Non è previsto il pronto intervento.

02. Cosa offriamo

Offriamo un ambiente accogliente e sereno fondato sulla possibilità di costruire relazioni positive con figure adulte significative in grado di accompagnare le minori nella propria crescita personale e sociale.

03. Come funzioniamo

La casa di tipo residenziale è aperta 24 ore su 24 tutto l’anno.
Si considerano anche situazioni di semiconvitto.

04. La struttura

La comunità è al piano terra di una casa dotata di un ampio giardino privato a disposizione della comunità ed è composta da 4 camere a 2 letti, 1 camera educatori,1 soggiorno, 1 sala studio, 1 sala da pranzo,1 studio, 1 cucina, 5 bagni di cui uno attrezzato per persone con disabilità. Non presenta barriere architettoniche.

05. Regolamento

La comunità dispone di un regolamento che orienta i rapporti di convivenza. Le visite dei familiari sono stabilite secondo i progetti individuali e concordate con i Servizi invianti.

06. Gli operatori

L’équipe è multidisciplinare:

• una coordinatrice;
• cinque educatori;

Il gruppo è monitorato mensilmente da una supervisione esterna.
Un’ausiliaria garantisce le attività quotidiane di supporto

07. Con chi operiamo


L’équipe della comunità opera strettamente in sinergia con i servizi sociali territoriali pubblici e privati. Le tappe stabilite sono tre, ma i momenti di scambio e di riflessione sono costanti e variegati:

• inserimento: verifica della compatibilità del progetto;
• permanenza: verifiche intermedie sullo sviluppo dell’andamento educativo dell’ospite;
• dimissioni: definizione delle modalità di chiusura del percorso;

08. Lavoro di rete

Alba chiara partecipa al gruppo delle comunità che operano sul territorio monzese con lo scopo di orientare meglio i servizi di accoglienza e di essere propositivi nei confronti degli enti territoriali, delle strutture scolastiche e della realtà sociale più ampia. Inoltre fa riferimento ai coordinamenti sul tema Minori dei Consorzi di appartenenza di Novo Millennio. Partecipa al Tavolo Minori coordinato dal Comune di Monza ed al Coordinamento della Comunità Minori in Monza.

09. Volontari

Nella comunità collaborano dei volontari la cui presenza diventa una esperienza concreta di apertura all'esterno ed un ulteriore stimolo nella creazione di relazioni positive differenziate.

10. Come accedere

L'accesso alla comunità è subordinato all'invio da parte dei Servizi Sociali di una relazione che fornisca indicazioni utili a valutare l'idoneità del progetto educativo percorribile anche in rapporto al gruppo delle ospiti. La coordinatrice è disponibile ad incontrare i referenti dei Servizi invianti per approfondire una reciproca conoscenza e concordare le ipotesi progettuali.

11. Come operiamo

La comunità si propone di assicurare alle ospiti un ambiente accogliente, tutelante e stimolante che consenta loro di impegnarsi in un percorso di valorizzazione delle proprie risorse.
In considerazione dell’importanza dei legami familiari per un sano sviluppo psichico, Alba chiara intende lavorare a sostegno e recupero dei legami familiari. Al fine di far sperimentare delle relazioni significative anche esterne alla comunità, viene favorito l’incontro con famiglie d’appoggio ed il sostegno ai rapporti amicali. Particolare attenzione viene dedicata alla collaborazione con le Scuole. Costanti sono i rapporti con i Servizi Invianti e con gli psicoterapeuti per monitorare la qualità degli interventi offerti e la loro efficacia. La comunità, se richiesto, è disponibile a garantire incontri protetti con i familiari.

12. Strumenti di lavoro

• Relazione psico-sociale della minore;
• Scheda personale della minore;
• Scheda sanitaria della minore;
• Scheda familiare della minore;
• Progetto educativo individuale;
• Diario giornaliero;
• Riunioni d’equipe settimanale;
• Incontri di supervisione mensili;
• Attenzione specifica agli incontri con la famiglia di origine quando possibile;
• Interazione con il contesto territoriale;
• Presenza di volontari significativi per scoprire il valore dalle relazione positiva con figura adulte;
• Verifica bimensile con i servizi invianti;
• Verifica periodica con la scuola;
• Progetti di tirocini estivi in ambienti di lavoro protetto per stimolare le capacità di tenuta della minore in compiti assegnati;
• Verifica periodica del piano strategico progettuale del servizio;
• Il servizio utilizza un sistema di rilevamento della soddisfazione che avviene attraverso la somministrazione di questionari per l’utenza, per i lavoratori, per gli Enti invianti;

13. Dove siamo

Alba Chiara è situata in Monza nella zona residenziale di
San Biagio, raggiungibile con la linea Z206 degli autobus
(fermata via Prina)

14. Come contattarci

La Coordinatrice dott.ssa Daniela Guzzi
dal lunedì al venerdì al 335/1377893
Comunità tel. 039/360378 fax: 039/386937
albachiara@novomillennio.it
daniela.guzzi@novomillennio.it