Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS) per richiedenti asilo
Pagina iniziale

Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS) per richiedenti asilo

I CAS sono gestiti dalla nostra Cooperativa dal gennaio 2017, a seguito del processo di dismissione del Consorzio Comunità Brianza di Monza.

Insieme al Consorzio facciamo parte della RTI Bonvena, Raggruppamento Temporaneo di Imprese, nato per rispondere alla richiesta della Prefettura di Monza Brianza di accogliere persone richiedenti asilo in stato di emergenza umanitaria.

Aderiamo alla carta della Buona Accoglienza delle persone migranti, firmata a Roma dai rappresentanti di ministero dell’Interno, Anci (Associazione nazionale comuni italiani) e Alleanza delle cooperative sociali.

01. Chi accogliamo

Nuclei familiari, donne e uomini single, donne con bambini di diversa nazionalità, provenienti dai Centri di prima accoglienza presenti sul territorio.

02. Cosa offriamo

Accoglienza in appartamenti nei quali gli ospiti si gestiscono la propria quotidianità in semi-autonomia, con la supervisione di un operatore (case manager) che verifica la corretta gestione dell’immobile, accompagna nel percorso di inserimento socio-lavorativo e ne segue l’iter legale. Gli accolti sono seguiti nell'espletamento di tutte le pratiche amministrative, legate alla loro richiesta d'asilo e di ottenimento del permesso di soggiorno; sono loro garantiti vitto e alloggio e una quota di pocket money giornaliero, oltre che cure mediche, corsi di italiano e percorsi di formazione professionale.

03. Le Strutture

Attualmente la Cooperativa gestisce 4 appartamenti in contesti condominiali o all'interno delle parrocchie ubicati a Desio, Villasanta e Monza.

04. Gli operatori

L’equipe è composta da due operatrici (case manager), e da una referente di area. Lavorano in equipe sia interna che territoriale.
Le mansioni principali dei case manager sono: accoglienza delle persone richiedenti asilo in appartamento e aiuto nella gestione della quotidianità; supporto all’iter legale di ottenimento del permesso di soggiorno; attivazione della rete territoriale, al fine di una maggiore inclusione sociale.

05. Ambiti e modalità di intervento

Fornitura di beni di prima necessità, quali vitto e alloggio, distribuzione di prodotti per l’igiene personale e la pulizia della casa, abbigliamento, pocket money.
Accompagnamento nell’iter giuridico: preparazione documenti per il rinnovo del permesso di soggiorno e gestione appuntamenti in Questura, preparazione all’audizione presso la Commissione Territoriale, assistenza legale in caso di ricorso per esito negativo.
Assistenza sanitaria e fornitura di farmaci, come previsto dal Sistema Sanitario Nazionale (medico di base, visite specialistiche dove prescritte, percorsi di accompagnamento alla gravidanza, il parto e il post-parto forniti dai consultori).
Percorsi verso l’autonomia e l’inclusione sociale degli adulti tramite la formazione linguistica e professionale, e acquisizione di autonomia nell’accesso ai servizi del territorio e l’integrazionenella comunità ospitante.
Per i nuclei familiari, accompagnamento nel percorso educativo dei minori condiviso con i genitori, per garantire ai bambini il diritto allo studio e al gioco; avvio di percorsi di sostegno alla genitorialità.

06. Lavoro di rete

RTI Bonvena e Comuni della provincia di Monza e Brianza

07. Volontari

I volontari sono accolti nelle case in modo che facilitino l’inserimento sociale e l’intensificazione delle relazioni amicali.

08. Come Contattarci

Responsabile Area Migranti Paola Porta contattabile dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 17,00 al numero 335/1369488 fax 039322177